Installiamo ITALC su Ubuntu 8.10

ITALC è un software di rete didattica Open Source, pensato per l'utilizzo scolastico. Esso consente di osservare e controllare i computer presenti in una rete scolastica. E' multi-piattaforma, e può essere eseguito su Linux, su Windows 2000/XP/Vista, in reti omogenee (stesso sistema operativo) ed eterogenee (con sistemi operativi diversi), consentendo di controllare computer Linux con Windows e viceversa.
Esso offre agli insegnanti diverse strumenti per la gestione di una lezione in un laboratorio, quali:

    * avere una visione panoramica di tutti gli schermi dei computer di un laboratorio
    * utilizzare il controllo remoto per assistere o aiutare gli studenti dalla propria postazione
    * effettuare una lezione presentando in tempo reale il proprio schermo a tutti i computer degli studenti (sia in modalità schermo intero che in una finestra)
    * far svolgere la lezione ad un alunno, mostrando a tutti la sua postazione di lavoro
    * bloccare le postazioni studente per evitare distrazioni e aiutare gli alunni a porre attenzione al docente
    * inviare un messaggio agli studenti
    * scattare e gestire foto (snapshot) agli schermi dei client
    * accendere, spegnere ed effettuare il reboot da remoto delle postazioni client
    * effettuare il logon (accesso con un account utente) e il logoff (disconnessione utente) da remoto sulle postazioni client
    * eseguire uno o più comandi sui computer client
    * insegnamento a distanza - la tecnologia di rete utilizzata da iTALC's non è ristretta alle sole subnet di una LAN, perciò gli studenti possono unirsi ad una lezione attraverso una connessione VPN semplicemente installando sul proprio computer di casa iTALC client

Naturalmente gli strumenti su menzionati possono essere utilizzati su uno, un gruppo o tutti i computer client di un laboratorio.

Installiamo ITALC su Ubuntu 8.10

Sul computer docente, tramite Gestore pacchetti Synaptic, installiamo italc-master;
invece sui computer degli alunni basta installare italc-client, sempre attraverso Synaptic.

Quindi sulla postazione docente sono stati installati sia il Client (ica) che il Master (italc), mentre il Client (ica) sulle postazioni allievo.


Sulla postazione Docente:
Configurazione dell'autenticazione
iTALC utilizza un sofisticato sistema di chiavi crittografiche per autenticare l'applicazione Master sui client ed evitare che persone non autorizzate possano prendere il controllo dei PC. Sulla postazione docente, eseguiamo come root il comando:

 ica -role teacher -createkeypair

che provvederà alla creazione di una nuova coppia di chiavi (pubblica e privata) nella directory /etc/italc/keys.In tale directory troveremo le sub-directories:
Inoltre creiamo un gruppo e vi uniamo l'utente con cui siamo loggati

addgroup italc

addgroup docente italc

 

    * /etc/italc/keys/private dovrebbe essere leggibile solo dagli account che autorizzati ad eseguire italc per il controllo dei client. Questa directory deve essere presente solo sul computer docente.
    * /etc/italc/keys/public dovrebbe essere leggibile da tutti (ciò è fatto di default dal processo di creazione). Questa directory, invece, deve essere presente su tutti i computer dell'aula, pertanto è opportuno copiarla su tutti gli altri computer.

Modifichiamo i permessi della chiave privata secondo quanto specificato prima

chgrp -R italc /etc/italc/keys/private

chmod -R o-rwx /etc/italc/keys/private


Sulla postazione Alunno:
Digitare la sequenza di comandi dal terminale:

sudo apt-get install italc-client
cd
sudo mv /etc/italc/keys/public/teacher/key /etc/italc/keys/public/teacher/key1

copiare la cartella /etc/italc/keys/public dal computer docente su tutti i client alunni, sovrascrivendo i file

sudo mv italc_dsa_key.pub /etc/italc/keys/public/teacher/key
ica &

Configurazione dell'aula

Per poter utilizzare iTALC dalla postazione docente è necessario configurare il programma con l'elenco dei client a cui può accedere. Avviamo, quindi, iTALC (o col comando italc, oppure da menu Apllicazioni -> Strumenti di Sistema -> Italc Master Interface) e clicchiamo sul pulsante "Gestione Aule" nella barra laterale sinistra.
Utilizzando, poi, il menù contestuale (pulsante destro del mouse) scegliamo prima il comando "Aggiungi un'aula" e poi "Aggiungi un computer".

Per ogni computer client che si vuole controllare sarà necessario specificare:

+ Un nome. Serve ad iTALC solo per sapere come far riferimento al client. Non è necessario, ma ovviamente può coincidere con l'hostname del computer

+ Indirizzo IP. Può essere sia l'indirizzo IP del client sia l'hostname (in tal caso è importante che il computer master possa risolvere tale nome)

+ MAC address. E' importante solo se si desidera utilizzare la funzionalità wake-on-lan per l'accensione da remoto. (Questa informazione può essere reperita con il comando ifconfig osservando la stringa accanto a "HWaddr", dovrebbe essere qualcosa simile a 00:10:A7:19:2E:6F).


Attenti ai firewall

Attenzione a sbloccare eventuali firewall presenti sui computer. ICA si pone in ascolto sulla porta 5800 (locahost) e sulla porta 5900 (per tutte le interfacce di rete)

Mikedo.it raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie. Maggiori info privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito

EU Cookie Directive Module Information