Mikedo Interactive Multimedia

Installiamo VMware Player 2.51 con i tools su Ubuntu

Share

VMware Player è il software per la virtualizzazione che VMWare offre gratuitamente: consente di eseguire qualunque immagine di macchina virtuale.
Trattandosi di una versione "base" derivata dal "fratello maggiore" VMware Workstation, VMware Player manca di alcune caratteristiche che caratterizzano le altre soluzioni per la virtualizzazione, cioè la possibilità di creare macchine virtuali "ex-novo".

Vi è la possibilità di utilizzare un sistema messo a punto per la creazione di immagini di macchine virtuali che possono poi essere gestite direttamente mediante VMware Player.

La procedura di creazione di una nuova macchina virtuale VMware implica la generazione di soli due file:
- il primo, con estensione .vmx ("Virual Machine Configuration");
- il secondo con estensione .vmdk ("Virtual Machine Hard Disk").


EasyVMX è un servizio, fruibile via web, che consente di generare i due file sulla base del sistema operativo che si desidera installare sulla macchina virtuale utilizzabile attraverso VMware Player.
La versione standard del servizio consente all'utente di specificare:
- il nome della macchina virtuale da creare,
- il sistema operativo che si intende installare,
- la memoria virtuale,
- la configurazione di scheda di rete, dischi e scheda sonora.

Cliccando infine sul pulsante Create virtual machine, EasyVMX preparerà un file compresso .zip contenente i due file .vmx e .vmdk necessari.

Sarà sufficiente estrarre il contenuto dell'archivio compresso in una cartella di propria scelta sul disco fisso quindi fare doppio clic sul file con estensione .vmx per avviare la macchina virtuale.

Si potrà quindi provvedere ad installare il sistema operativo così come se si fosse seduti dinanzi ad un personal computer nuovo.

Procediamo ad installare VMware Player, con i Tools:

Effettuare il download VMware-Player-2.5.1-126130.i386.bundle dal sito di vmware
Aprire il terminale e spostarsi nella cartella dove avete scaricato il pacchetto


cd /home/alunno/Download

digitate

sudo sh VMware-Player-2.5.1-126130.i386.bundle

vi apparira l'interfaccia grafica per completare l'installazione

Per lanciare l'applicazione, andare su Applicazioni -> Strumenti di Sistema -> VMware Player

la prima volta che lo lanciate, bisogna accettare la lincenza

Dopo aver installato il sistema Operativo guest, (Windows Xp, Suse, Fedora etc) è possibile installare i di VMware Tools (xxxxx), che non vengono dati a corredo del Player, ma bensì del WorkStation.

scarichiamo Workstation for Linux 32-bit e estraiamo i tools che sono liberamente utilizzabili.

a) aprire un terminale e posizionarsi nella cartella dove è stato scaricato la VMware-Workstation-6.5.1-126130.i386.bundle
b) sudo /usr/lib/vmware/installer/vmware-installer --install-bundle VMware-Workstation-6.5.1-126130.i386.bundle --extract /tmp/vmware
c) passeranno alcuni minuti, perchè si stanno scompattando 581 MB (du -sh /tmp/vmware), andare nella cartella:
cd /tmp/vmware/vmware-workstation/lib/isoimages/ e copiarsi l'immagine iso del guest installato.
d) ritornare sul player già in esecuzione selezionare la voce del menu Divice Cd-Rom e usare come immagine il file .iso precedentemente scaricato
e) scompattare la cartella vmware-tools-distrib, posizionarsi col terminare dentro la cartella ed eseguire il comando: sudo ./vmware-install.pl
rispondere a tutte le domande dell'installazione sempre con invio.

 

 

Per maggiori chiarimenti visitare questa pagina

 

 

Banner

Ubuntu 12.04 è qui!
Consorzio Aetnanet
Annunci Kohai